Villa Paradiso

Un bed and breakfast unico: una stupenda casa particular a Baracoa, Cuba

Il cacao biologico di Baracoa: da leccarsi le dita!

Pubblicato il: 16 Marzo, 2019.


Se ancora state cercando una ragione per venire nella regione di Baracoa, ve ne offriamo una molto convincente (e che non troverete in nessun altro luogo di Cuba): il cioccolato biologico più delizioso che abbiate provato!

Cocoa display Baracoa Cuba

Lungo qualunque sentiero o strada percorriate a Baracoa, le tenute di cacao vi appariranno dietro ogni curva: alberi bassi, con i tronchi coperti di fiori che diventeranno frutti carichi dei meravigliosi semi.

Cocoa Tree Blooming – Baracoa, Cuba Cacao

Il cacao, sinonimo dell’identità di Baracoa

Baracoa produce il 75% del cacao di Cuba, su una superficie di migliaia di ettari che ospita le tenute di più alto livello di rendimento nel Paese. Il cacao è una delle coltivazioni legate all’identità di queste terre e i nostri contadini la curano e la perfezionano da secoli con dedizione ed amore.

Cocoa grower Baracoa Cuba Cacao

L’arte del cacao viene trasmessa di generazione in generazione. I produttori di Baracoa sono in grado di leggere il clima, le loro mani sanno preparare la terra, potare i rami, trasformare le parti inutilizzate in concime biologico per migliorare la qualità del suolo.

La Finca Las Mujeres, portabandiera della tradizione del cacao di Baracoa

Chi abbia avuto il piacere di conoscere Deisy alla Finca Las Mujeres, non la dimenticherà mai. Nominata “la regina del cacao” da Alejandro Hartmann Matos, l’historiador (responsabile della conservazione e restauro) ufficiale della città di Baracoa, accoglie i turisti a braccia aperte e con un enorme sorriso per condividere con essi la cultura del cacao.

Deisy la reina del cacao en Baracoa, Cuba

La Finca Las Mujeres ha un’estensione di quattro ettari. Deisy e la sua famiglia lavorano tutto l’anno in questa piantagione. Quando Deisy racconta ai visitatori le diverse tappe della coltivazione e della lavorazione del cacao, affiorano tanto la storia della sua comunità quanto i dettagli della sua vita quotidiana.

Finca Las Mujeres Cacao de Baracoa Cuba

Il momento clou della vostra visita alla Finca Las Mujeres consiste in una degustazione che risveglia il palato: potrete assaporare, uno dopo l’altro, la fresca polpa che avvolge la fava del cacao maturo, la fava pura, la fava tostata, la pasta del cacao appena macinato, il cacao senza zucchero, il cioccolato dolce e i tradizionali cioccolatini. Sono delizie che gratificano i turisti tanto quanto i racconti di Deisy.

Tasting Ripe Cocoa Pulp Baracoa Cuba

Che Guevara e il futuro del cioccolato di questo territorio

La produzione del cacao a Baracoa sperimenta un primo incremento agli inizi del XIX secolo, quando la ribellione contro la schiavitù e l’indipendenza di Haiti generarono migrazioni che attraversarono il Paso de los Vientos per installarsi nell’oriente cubano, la nostra regione compresa. Questi immigrati francesi avviarono una produzione di cacao con nuove tecniche e nuovi metodi.

Successivamente, la coltivazione del cacao avrebbe conosciuto alti e bassi per distinte ragioni legate al mercato internazionale, tra cui la nascita della coltivazione del banano, che diventò il principale prodotto d’esportazione di Baracoa per molti decenni. Già all’epoca della Rivoluzione Cubana, il cacao tornerà ad essere una coltivazione centrale nella regione.

Centro de propagación de cacao Baracoa Cuba

Il primo aprile 1963, quando era Ministro dell’Industria, Che Guevara inaugura qui la prima e da allora unica fabbrica di cioccolato di Cuba. Non è possibile visitarne l’interno, ma lo squisito aroma che emana è inconfondibile quando vi si passa davanti andando al fiume Duaba, al Yunque, al fiume Toa, a Playa Maguana e al Parco Nazionale Alejandro de Humboldt. È un rito per molti turisti fermarsi davanti per scattare una bella foto!

Che Guevara en la Fábrica de chocolate Baracoa Cuba

Nel 2011, la Commissione Nazionale dei Monumenti, del Ministero della Cultura, accorda a queste piantagioni di cacao lo statuto di Zona Protetta, riconoscendo così il loro valore patrimoniale e regolandone la gestione, conformemente a tale statuto.

Hanging Cacao Pods – Baracoa, Cuba

Raffinati produttori di cioccolato del mondo vengono a cercare cacao a Baracoa

Non è strano che produttori di cioccolato di vari Paesi siano venuti nella nostra regione in cerca dei semi frutto di questa terra, col fine di importarli. Tali produttori rientrano nella categoria conosciuta come “bean-to-bar” (dalla fava alla tavoletta), ed utilizzano fave di un’unica provenienza per produrre tavolette di cacao biologico uniche e di altissima qualità.

In Inghilterra, Willie’s Cacao è un fervente importatore di cacao di Baracoa e nel 2014 scriveva: “L’inesauribile cacao tostato di Baracoa: fave eccezionali.”

L’alto diplomatico Tim Cole, che rappresentò il Regno Unito a Cuba tra il 2012 e il 2016, dichiarava nel settembre del 2015: “Ho appena scoperto questo GRANDE cioccolato britannico di Willie’s Cacao, fatto con fave di cacao di Baracoa.”

Dal Belgio, il produttore di pregiato cioccolato Benoit Nihant, mostrò in Instagram un video del suo processo di produzione: “IN DIRETTA DAL LABORATORIO. Macinazione delle fave di cacao. Origine: Cuba. Regione: Baracoa.”

In Francia, i distributori Chocrawlate/Cacao Origin elogiavano questo cioccolato prodotto in Russia: “Origine unica: Cuba, 70%. Prodotti da Fresh Cacao con fave della varietà Trinitario di Baracoa. Aroma amaro e di tabacco.”

In Irlanda, The Proper Chocolate Company annunciava ad aprile 2017: “Assaggeremo questo sapore piccante domani al nostro mercato del sabato: Cuba, Baracoa, con platano caramellato e peperoncino infuocato.”

Nella zona di El Yunque e del fiume Duaba: il Sentiero Socioculturale del Cacao

Se non aveste l’occasione di andare alla Finca Las Mujeres, ma il vostro programma prevedesse l’area protetta di El Yunque, che comprende il fiume Duaba e le sue cascate, potrete visitare la Finca Duaba e il Sentiero Socioculturale del Cacao.

Sendero del Cacao – Baracoa, Cuba

Questa tenuta, gestita dallo Stato cubano, vi offre anche un percorso tra alberi di cacao e una spiegazione dei procedimenti di coltivazione, raccolta e lavorazione delle fave.

Qui potrete assaggiare una buona tazza di chorote, bevanda tradizionale contadina a base di cacao, latte di cocco e cannella, addensata con “bananina” (una farina di platano biologica e molto nutriente). Una cosa che troverete soltanto a Baracoa e in nessun altro luogo di Cuba!

Numerosi ospiti di Villa Paradiso hanno comprato alla Finca Las Mujeres la miscela artigianale per preparare il chorote. Il risultato parla da sé: non c’è chorote come quello di Deisy, così aromatico e con quel buon sapore delle cose fatte in casa.

Bisogna sapere dove trovare il miglior cioccolato a Baracoa

Il cacao e il cioccolato devono essere acquistati freschi, non stantii. Naturali e senza conservanti. Non c’è niente come una buona palla di cacao puro, biologico, della qualità da esportazione. I nostri ospiti se ne vanno da Baracoa con due o tre (o più!) di queste palle di cacao che possono essere grattugiate in casa per fare cioccolata calda, fredda, ed ogni tipo di dolci e dessert.

In pieno Bulevar (viale pedonale) a Baracoa, nel centro della città, potete fermarvi alla Casa del Cacao. Lì servono una cioccolata calda deliziosa. E una cioccolata fredda che è una gioia per l’anima e per il corpo in queste giornate torride dell’oriente cubano!

Enjoying a cold chocolate at Casa del Cacao – Baracoa, Cuba

Potete anche affacciarvi alla gelateria El Cocal e chiedere se hanno del gelato al cioccolato: squisitamente di Baracoa!

El Cocal • Baracoa, Cuba

Lo sapevate?

Il burro di cacao viene usato in diversi ambiti, tra cui la cura della pelle, del cuoio capelluto e dei capelli, e delle labbra irritate e seccate dal clima invernale.

Il cacao presenta una gran varietà di proprietà benefiche per la salute; ad esempio, per il sistema cardiovascolare e neurologico.

Una recente pubblicazione suggerisce l’esistenza di una relazione tra il consumo dei flavonoidi del cioccolato e le prestazioni di certe funzioni mentali. Tale relazione pare essere promettente per rafforzare svariate abilità cognitive (livello d’attenzione, elaborazione di informazioni, facoltà mnemoniche) in individui affetti da carenza di sonno e in adulti in età avanzata.

Informazioni pratiche e dettagli per il vostro preventivo di spesa

  • La visita alla Finca Las Mujeres è gratuita. Dopo la spiegazione e la degustazione offerte da Deisy e dalla sua famiglia, i visitatori possono acquistare i prodotti di questa tenuta: palle di cacao puro (1 CUC), tavolette di cacao senza zucchero (2 CUC), tavolette di cacao zuccherate (2 CUC), tavolette di cioccolata (due per 1 CUC), cioccolatini (4 per 1 CUC), miscela contadina per preparare il chorote (2 CUC) e il burro di cacao (un vasetto per 4 CUC). Vi invitiamo a comprare alcuni di questi prodotti per sostenere questa tenuta a conduzione familiare ed in tal modo, far sì che possa trarre beneficio dal turismo sostenibile.
  • La visita alla Finca Las Mujeres può essere realizzata in giornata abbinandola ad una escursione nel Canyon de Yumurí e, come ultima tappa, alla spiaggia El Manglito. Un taxi che segua questo itinerario costa circa 30 CUC per l’intera giornata. Se dividete la spesa con altri turisti, il costo per persona ovviamente si riduce.
  • La visita alla Finca Duaba e al Sentiero Socioculturale del Cacao costa 2 CUC e include una tazza di chorote. La tenuta ha un ristorante dove si può pranzare (tra i 6 e i 10 CUC).
  • La visita alla Finca Duaba si può unire ad altre attività come un’escursione alle Cascate del fiume Duaba. Oppure al fiume Toa. O ancora ad una giornata a Playa Maguana. A seconda della combinazione che sceglierete, un taxi può costarvi tra i 25 CUC (Finca Duaba più Cascate del fiume Duaba) e i 35 CUC (Finca Duaba più Playa Maguana). Se dividete la spesa del trasporto con altri viaggiatori, il costo pro capite scende significativamente.
  • Queste visite ed escursioni possono essere effettuate anche in bicicletta. La Finca Las Mujeres si trova a circa 15 km da Baracoa e la strada percorre zone rurali incantevoli. Se decidete di arrivare fino a Playa El Manglito, percorrerete circa 23 km (solo andata). E fino al Canyon de Yumurí, 28 km (solo andata).
  • Se andate in bicicletta alla Finca Duaba e al Sentiero Socioculturale del Cacao, la distanza è di 5 km. E da lì alle Cascate del fiume Duaba sono altri 5 km. Se lo abbinate al fiume Toa, sono altri 5 km per arrivare al Ristorante Rancho Toa sulle sponde del fiume, e da lì potete percorrere una strada di campagna lungo il Toa fin dove desiderate. Dalla Finca Duaba fino a Playa Maguana sono altri 17 km (22 km totali, solo andata).
  • Il noleggio di una buona bicicletta per l’intera giornata a Baracoa costa tra i 5 e i 6 CUC.
  • VillaParadiso offre ai suoi ospiti delle mappe ciclistiche della regione di Baracoa, omaggio della casa. Vi invitiamo a leggere di più riguardo il cicloturismo nella regione di Baracoa.
  • Una cioccolata calda o fredda alla Casa del Cacao: 1 CUC.
  • Una pallina di gelato a El Cocal: 0,75 CUP, ovvero: 0,03 CUC!

Baracoa, Cose da fare, Turismo sostenibile

Tag:, , , , ,


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Modulo di contatto